BLOG DI BRUNO VERGANI

Radiografie appese a un filo, condivisione di un percorso artistico

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

l'ingiuria

Lunedì, 27 Maggio 2013
Ce ne vuole di estro per riuscire a ingiuriare, in una mossa, Chiesa cattolica, marxismo e don Gallo. Ci riesce, con un titolo, “Il Giornale”: «Muore don Gallo, il prete rosso scambiò la Chiesa per una piazza.»Il mirabile esercizio di condensazione letteraria lo si ottiene facendo scrivere di marxismo, Chiesa e morte, autore normalmente impegnato nella cronaca locale, spettacolo e sport.

Il portoncino

Sabato, 25 Maggio 2013
Puglia centrale, Ceglie Messapica, centro storico. Alle 15 e 45 ero pacatamente concentrato: per rinnovare il vecchio portoncino in ferro del monolocale lo smalto grigio metallico, color canna di fucile, andava tinteggiato con cura altrimenti rimaneva solcato. Alla fine del vicolo, da dietro l’angolo, un gruppo di ragazzi allestivano una festa di piazza. Ascoltavo passivo il sottofondo di cantilene, battute, urletti di ragazze e quelle voci mi avevano trasportato indietro di quarant’anni quando ragazzo frequentavo il gruppetto di amici: stessi…

Falso dilemma

Giovedì, 23 Maggio 2013
Terminata la spesa avevo nel carrello 20 euro di cibo per gatti, ma offrivo 50 centesimi al mendicante piazzato all’uscita del supermercato. La matematica sentenzia che quell’uomo vale per me un quarantesimo dei miei animali. Non mi fido della matematica.

Feconda bile nera

Martedì, 21 Maggio 2013
Quando il poeta guarisce dalla melanconia cessa di scrivere, se si azzardasse nel continuare elaborerebbe, sprovvisto di bile nera, saggi mediocri.

Quando Hyde massacra un gentiluomo

Domenica, 19 Maggio 2013
La madre che butta i figli dal balcone sgonfia all’istante sistemi filosofici in apparenza valorosi. Sveglia i filosofi dal sonno delle sistematizzazioni l’uomo che a Niguarda ha picconato a morte i passanti, tutti accoppati a capocchia e gran parte dello scibile filosofico non sa risolvere. Teorie e racconti di metempsicosi consolano qualche ingenuo, altri sedano un po’ l’angoscia chiedendo pene severe e polizia armata a proteggerli, ma tutti i poliziotti e le carceri del mondo lasciano irrisolto il male, in…

Il dito

Martedì, 14 Maggio 2013
Il copyright del dito indice pietrificato all’insù non appartiene al cristianesimo: aveva iniziato Platone e anche Nerone ne soffriva, poi frotte di pii hanno imitato. Meglio diffidare. Tutto sommato la storia dell’umano pensiero si divide in quelli con l’indice fisso all’insù e quelli che invece lo fanno fluttuare.

Consenso informato

Domenica, 12 Maggio 2013
La “collaborazione” PD-PDL viene giustificata temporanea, eccezionale e pure obbligata. Però potevano avvisare per tempo che votare è mica tanto diverso dall’andare in ospedale per sottoporsi a intervento chirurgico. Nel nosocomio almeno hai il vantaggio del consenso informato: «Il sottoscritto dichiara di aver ricevuto informazioni dettagliate circa i rischi e gli effetti collaterali che possono derivare dall’intervento di exeresi di cisti epididimarie.»Non sarebbe male che i partiti, anzitutto PD, elaborino - da allegare obbligatoriamente al programma - un modulo pre…

Il Bollino

Sabato, 04 Maggio 2013
Legittimo il marchio di fabbrica per una automobile ma è frode appiccicare il bollino su mele e banane, per essere atto legittimo occorrerebbe perlomeno una prima trasformazione del frutto. Il marchio lo puoi appiccicare se dalla mela fai un succo, meglio ancora un sidro: operazione un po’ metafisica che trasforma la mela in altro e oltre. Non so se il titolare del copyright di mele e banane legittimo detentore dell’opera d’ingegno sia il Dio di Genesi, ma se fossi lui…

Metafisica domestica

Giovedì, 02 Maggio 2013
Ieri mi era venuta voglia di rileggerlo ma il libro dell’Adelphi con la copertina gialla non c’era più, l’ ho cercato per un quarto d’ora nel terzo scaffale della libreria «Al culmine della disperazione» di E.M. Cioran, quello che rendicontava: «L'insonnia è una vertiginosa lucidità che riuscirebbe a trasformare il Paradiso stesso in un luogo di tortura. Qualsiasi cosa è preferibile a questo allerta permanente, a questa criminale assenza di oblio. È durante quelle notti infernali che ho capito la…

Compromesso VS Inciucio

Giovedì, 25 Aprile 2013
Sarebbe utile distinguere il basso compromesso dell’inciucio dal civile confronto dialettico che lavora, nel limite delle reali possibilità, per ottenere profitto alle parti e per tutti. Il perseguire inciuci è atteggiamento che descrive connivenze tra mariuoli, ma il preconcetto rifiuto del compromesso - quando dialettico e democratico - è anche peggio: caratterizza dittatori e psicotici. Figure che autoreferenzialmente si concepiscono immacolate, antropologicamente differenti da tutte le altre, separate, sacre. Paranoiche a ogni potenziale contaminazione anelano a una perfetta e asettica…

Lapsus

Martedì, 23 Aprile 2013
Ieri appuntamento dall’igienista dentale, ma al ritorno ho riferito di essere stato dall’igienista mentale. Vista la mia serietà nel considerare il lapsus l’interlocutore mi suggeriva di lasciar perdere per interpretarlo come mera assonanza di nomi. Non mi ha convinto.E’ tempo di pulire antiche e stratificate incrostazioni, siccome non sono sui denti nessuno potrà farlo al posto mio.

Tutta colpa dello Stato?

Venerdì, 19 Aprile 2013
In questo periodo dai minareti delle news italiche si sentono puntuali le orazioni del mattino: «Tutta colpa dello Stato. Amen.» Eppure ce ne sono persone che, indifferenti alla provvidenza divina, al governo, al Gratta e Vinci e alle giaculatorie dei media, scelgono quotidianamente di imprendere governandosi da soli, invece di attardarsi in bibliche lamentazioni.Ho 56 anni e sono quarantuno anni che lavoro. Avevo iniziato a quindici frequentando le scuole serali. A gennaio scorso - dopo aver versato per quaranta anni…

Ma lui scarrozza

Giovedì, 18 Aprile 2013
Single, manco un parente. 80 anni parzialmente invalido, sfrattato. Modesta pensione e la tessera ferroviaria per viaggiare a gratis, che sfrutta - nell’attesa di un alloggio popolare - per scarrozzare al posto dell’abitare. Come televisore il finestrino, come letto il sedile, il bagno alla fine del corridoio. Silvano Toniolo va a trovare vecchi amici e di nuovi li incontra sui treni. Mentre l’Italia si paralizza lui scarrozza.

Le figurine del Papa

Venerdì, 12 Aprile 2013
Continua lo spettacolo di Papa Francesco, album di figurine incluso. A distanza di un mese dall’elezione piace ai più - 92% degli italiani, sondaggio IPR Marketing, apprezzano Papa Bergoglio -. Altri sono perplessi, tra le ragioni di diffidenza l’imperversare mediatico, specie di gesti affettivi e intimi con i fedeli che il Papa ostenta in piazza, nei quali scorgono teatralità. Una visione che vede solo e sempre impostura nell’esibizione, solo e sempre autenticità nell’azione nascosta o discreta. «Di quello che vi…

Individui e soggetti

Mercoledì, 10 Aprile 2013
I media mostrano masse di italiani che di fronte alle personali situazioni lavorative asfittiche e alla conseguente diffusa penuria vogliono e sperano in una soluzione risolutiva a cura del Governo. Sono invece convinto che la stragrande maggioranza degli italiani non equivoca la realtà con la fantasia e preferisce ogni giorno imprendere personalmente con pacata indifferenza alle ultime dichiarazioni del politico di turno. Non fanno notizia ma salvano tutti.

Responsabilità

Lunedì, 08 Aprile 2013
Disse Gesù: «Io sono la via, la verità e la vita.» Ognuno autorizzato a affermarlo per sé stesso? Perché no. Se non io chi?Tutti in grado di intendere e volere.

Decaloghi

Giovedì, 04 Aprile 2013
Confidando nella capacità di ironia e autoironia dei sostenitori del M5S annotiamo la singolare continuità di metodo e contiguità nel merito del questionario rivolto agli elettori del M5S - pubblicato ieri nel blog di Beppe Grillo - con il Catechismo della Chiesa cattolica.Segue il testo integrale apparso nel blog del M5S seguito da passaggi estrapolati dal Catechismo Maggiore di San Pio X. Da leggere d’un fiato, nel caso si avesse votato M5S lecito un circoscritto lampo di preoccupazione. Dal blog…

E’ cambiato il paradigma

Martedì, 02 Aprile 2013
L’ uomo della nuova era non vota più i partiti ma sé stesso. Gira in autobus come il Papa, da lì col suo tablet governa il mondo con un click. Se lo contesti se la prende a male, immacolato per cittadinanza non è imputabile.
Tolstoj nella sua stringata autobiografia «La Confessione» stima l’uomo privo di ogni valore. Constatata l’assoluta insignificanza personale scorge due sole possibilità per emanciparsi da essa: il suicidio o la fede in Dio. Alla fine del percorso opterà, a modo suo, per la fede. Durante l’infanzia e la prima giovinezza Tolstoj accettò i princìpi e osservò le pratiche della Chiesa ortodossa, adesione perlopiù formale conseguenza dell’educazione familiare e sociale. A diciotto anni abbandonò quella fede tradizionalista, da lì decenni di sofferenza…

Quando il blog diventa di massa

Mercoledì, 20 Marzo 2013
Marco Travaglio dal suo blog passa in precisa e puntuale rassegna la miseria degli interventi di una parte dei visitatori della sua pagina Facebook e del suo blog. Titola: «Ma, oltre a scrivere, ogni tanto vi leggete?» aprendo l’articolo così: «Più leggo certi commenti sulla mia pagina Facebook e sul mio blog, più mi viene voglia di chiuderli e di dare ragione a chi paragona i social network alle pareti dei cessi pubblici.» per chiuderlo così: « Parafrasando un celebre…

Il percorso

Domenica, 17 Marzo 2013
Nel pensare il mio percorso di vita annoto che, tutto sommato, la storia dell’umano pensiero non ha parlato che di questo.Primo movimento: l’immenso ignoto.«E quando miro in cielo arder le stelle;dico fra me pensando:a che tante favelle?che fa l’aria infinita, e quel profondoinfinito seren? Che vuol dir questasolitudine immensa? Ed io che sono?»(Leopardi, Canto di un pastore errante dell’Asia, vv. 84-89)Secondo movimento: tentativo di sedare l’angoscia.Come uscire dall’impasse e emanciparsi dall’angosciante suspense? L’escamotage di ficcare dentro l'infinita falla una immensa…
Immobilità è malattia. Così si può sintetizzare il pensiero di Bergoglio, Papa Francesco, nella sua prima omelia - Cappella Sistina, giovedì 14 marzo 2013.«La nostra vita è un cammino e quando ci fermiamo, la cosa non va.» Rivolto ai Cardinali presenti e ai cattolici del mondo ha specificato direzione e metodo dell’auspicato moto: camminare irreprensibili, edificare la Chiesa, confessare Cristo. La parola del Papa è stata richiamo al rinnovamento nella coerenza evangelica indirizzato ai vertici ecclesiastici; la citazione dualistica di…

Enorme successo?

Giovedì, 14 Marzo 2013
Gli intrattenimenti imperversanti di Facebook e Twitter prova provata della lucidità di Leopardi: la condizione peculiare dell’uomo è la noia.Canto XXVIII A SE STESSO Or poserai per sempre,Stanco mio cor. Perì l'inganno estremo,Ch'eterno io mi credei. Perì. Ben sento,In noi di cari inganni,Non che la speme, il desiderio è spento.Posa per sempre. AssaiPalpitasti. Non val cosa nessunaI moti tuoi, nè di sospiri è degnaLa terra. Amaro e noiaLa vita, altro mai nulla; e fango è il mondo.T'acqueta omai. DisperaL'ultima volta.…

Copyright ©2012 brunovergani.it • Tutti i diritti riservati