BLOG DI BRUNO VERGANI

Radiografie appese a un filo, condivisione di un percorso artistico

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Venerdì, 08 Novembre 2019 16:17

Fagocitosi storico-sociale

Scritto da 

Aristotele collocava l’uomo al vertice della natura perché lo vedeva, a differenza delle piante e degli animali, provvisto di un’anima intellettiva di origine divina. Nel contempo giudicava, per natura, i Barbari inferiori agli Elleni come lui.

Se uno del suo genio era tanto condizionato dall'ambiente storico sociale al punto da remare contro il suo stesso pensiero, che accadrà a noi figli del nostro tempo che Aristotele non siamo?

Ultima modifica il Venerdì, 08 Novembre 2019 17:16
Altro in questa categoria: « Copia originale Coincidenza »

2 commenti

  • Link al commento germano federici Lunedì, 11 Novembre 2019 19:23 inviato da germano federici

    Beh! noi potremmo aver storicizzato gli errori. Potremmo essere nani sulle spalle di giganti.....
    Potremmo.

    Rapporto
  • Link al commento armando caccamo Sabato, 09 Novembre 2019 10:45 inviato da armando caccamo

    Considerazione interessante. Io, che certo Aristotele non sono e non sono neanche razzista (almeno nel senso comune del termine), penso che la mia mente e il mio cuore siano superiori a molte menti e cuori che appartengono alla specie umana!

    Rapporto

Lascia un commento

Copyright ©2012 brunovergani.it • Tutti i diritti riservati