BLOG DI BRUNO VERGANI

Radiografie appese a un filo, condivisione di un percorso artistico

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Sabato, 07 Maggio 2022 09:45

Demiurgo

Scritto da 

Alcune genesi hanno messo in scena un semidio costruttore del mondo, un demiurgo emanato da Dio distinto e inferiore rispetto all'originale, che col materiale a disposizione aveva fatto quel che aveva potuto.

L’invenzione del demiurgo sembrerebbe un espediente narrativo per scagionare il Dio perfetto dall’aver creato un mondo imperfetto, ma al contrario è che posto un Dio assoluto e perfetto come creatore il mondo non può più funzionare, senza imperfezioni e contaminazioni va in blocco.

Ultima modifica il Sabato, 07 Maggio 2022 15:30
Altro in questa categoria: « Funzionamento naturale

2 commenti

  • Link al commento Armando Caccamo Lunedì, 09 Maggio 2022 04:53 inviato da Armando Caccamo

    La perfezione non ammetterebbe cambiamenti, avremmo avuto un mondo statico, cristallizzato…. come nell’Eden. Di questo il Creatore si è accorto è ha inventato la “possibilità” delle cose, non accorgendosi così di perdere il “brevetto” del mondo e di farne parte. Dio, creatore/creatura.
    Ciao
    Armsndo

    Rapporto
  • Link al commento germano Domenica, 08 Maggio 2022 19:36 inviato da germano

    L'imperfezione permette l'evoluzione dei viventi. Senza mutazioni non c'è variabilità nelle popolazioni e la selezione non può operare in modo creativo. Un mondo perfetto non è creativo. È piatto.

    Rapporto

Lascia un commento

Copyright ©2012 brunovergani.it • Tutti i diritti riservati