BLOG DI BRUNO VERGANI

Radiografie appese a un filo, condivisione di un percorso artistico

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Domenica, 14 Settembre 2014 15:20

Tragico assoluto inedito

Scritto da 

Insoddisfatto di assemblare fotocopie voleva emanciparsi da tutti i pensieri che già esistono.

Nel voler raggiungere l’inedito assoluto aveva cestinato ogni materiale di partenza cessando di ragionare a tema per improvvisare sul niente, ma nulla era riuscito a dire.

Nella ricerca dell’immacolato mai detto aveva allora tentato la variante spiritualistica, quella mistica che esclude il pensiero per fondarsi sulle sensazioni. Si sa, le sensazioni personali elargiscono parvenza di unicità. Lì è schiattato rapido in beata pietrificazione.

Avrebbe potuto emanciparsi dall’avarizia e remare per tradurre le sensazioni in pensiero dicibile ben lieto di anticipazioni altrui, ma era troppo altezzoso per incontrare amici. Peccato.

Ultima modifica il Domenica, 14 Settembre 2014 15:26

2 commenti

  • Link al commento Angelo Zerella Giovedì, 02 Aprile 2015 18:13 inviato da Angelo Zerella

    ben detto. la creazione, come l'apprendimento, procede solo a partire da stimoli esterni e richiede una comunità a cui idealmente rivolgersi. Ciò è vero anche per l'eremita.

    Rapporto
  • Link al commento cesarina Giovedì, 18 Settembre 2014 09:00 inviato da cesarina

    adeguato...grazie Bruno. c

    Rapporto

Lascia un commento

Copyright ©2012 brunovergani.it • Tutti i diritti riservati