BLOG DI BRUNO VERGANI

Radiografie appese a un filo, condivisione di un percorso artistico

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Venerdì, 04 Maggio 2018 14:26

Parolacce

“Ottimizzare” è un anglicismo che suona male oltreché insidioso; tendere alla perfezione attraverso tecnicismi è procedura calzante per produrre unguenti che sgonfiano le vene varicose, pastiglie per freni e roba del genere, per tutto il resto equivocare la compiutezza con l'efficienza, lo spirito con la tecnica, preclude a ulteriori percorsi in inesplorati territori.

Asfittica la scrittura, le arti, le religioni, le utopie e le ideologie ISO 9001, talora pericolose.

Pubblicato in Pensieri Improvvisi
Martedì, 01 Maggio 2018 14:36

Gli audaci

Come sono riusciti Democrito e atomisti a descrivere la struttura intima e impercettibile dei corpi sprovvisti di adeguati strumenti d’indagine?

Per raggiungere una tale precisione è improbabile che si siano limitati ad osservare i corpi per poi dedurre conclusioni non troppo illogiche sulla loro natura. Per cogliere così chiaramente il livello invisibile, precorrendo di secoli la ricerca scientifica, forse l'osservazione e la logica non bastano e non possiamo escludere che abbiano attivato un libero, e per certi versi azzardato, concettualizzare interpretativo; un audace atto autorale d’intelletto. In fin dei conti se non avessimo avuto scienziati scavezzacollo saremmo rimasti fermi.

Permane un problema: c’è chi nel concettualizzare teorie se la canta e se la suona distanziandosi dalla realtà e chi, invece, la indaga, penetra e spiega, con inedita precisione.

Pubblicato in Filosofia di strada
Pagina 2 di 2

Copyright ©2012 brunovergani.it • Tutti i diritti riservati