BLOG DI BRUNO VERGANI

Radiografie appese a un filo, condivisione di un percorso artistico

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Sputare contro il vento

Giovedì, 19 Maggio 2011
Curzio Maltese nel suo saggio “La bolla” osserva: «Un Paese che vive di narrazioni non ha bisogno di analisi. E di analisti. Ha bisogno di sceneggiatori. Di “autori”, meglio se di programmi tv. Per questo la Endemol (di Mediaset: “Il Grande Fratello”) oggi influisce di più di tutti i centri-studi dell’opposizione messi assieme». Nel primo turno delle recenti elezioni amministrative di fronte alla debacle di Letizia Moratti il centro-destra conferma l’osservazione di Maltese quando sentenzia che il problema, l’unico problema,…
Alfredo Robledo procuratore aggiunto di Milano riscontra 770 firme contraffatte nel listino bloccato «Per la Lombardia» di Roberto Formigoni e della lista «Berlusconi per Formigoni», gli indagati sono una decina. L’inchiesta era iniziata a seguito di un esposto presentato dai Radicali. Marco Cappato Deputato europeo della Lista Bonino, Coordinatore delle iniziative elettorali e referendarie dell’area radicale, oggi accusa: «Al di là delle responsabilità giudiziarie non c'è alcun dubbio su chi sia l'unico vero responsabile politico della truffa: Roberto Formigoni» Presunzione…
Terremoti, tsunami, guerre, esodi, “Segni dei Tempi”che mettono d’accordo un certo cattolicesimo di frangia conservatore e spiritualista con la magia pseudoscientifica della new age catastrofista ed apocalittica. Sufficiente un giro su Google per rendersi conto dell’impossibilità di distinguere nel merito messaggi veicolati per via medianica da “Angeli in astronave” devoti alla Dea Gaia, da quelli firmati dalla Madonna e trasmessi da Radio Maria. Ammonimento, pentimento, salvezza, punizione, purificazione, giudizio universale, castigo, fine del mondo, sono le parole d’ordine che indifferenti…

Indignazione?

Venerdì, 18 Febbraio 2011
Difficile tollerare chi, anche se adulto, non si è mai emancipato dalla primigenia infantile pretesa che siano gli altri ad esaudire i suoi desideri, a risolvergli i problemi. Congelato e prigioniero nello status di poverino ad oltranza esige amore, attenzione, affrancamento dall’altro, dagli altri, dalla società, dallo Stato o da un trascendente Altro. Cronicamente astenico, sistematicamente vittima, vuole che siano tutti lì a curarlo e se tardano nell’assisterlo se la prende a male; un frignare che chiama rimostranza, così poverino…

Giuliano Ferrara in mutande

Sabato, 12 Febbraio 2011
Come è possibile difendere l’indifendibile e razionalizzare l’assurdo senza diventare ridicoli e neppure sciocchi? Giuliano Ferrara il direttore del Foglio, talvolta, ci riesce. In questi giorni lo si legge volentieri pur agli antipodi dalle sue posizioni; tra le righe dei suoi articoli risuona, qua e là, un qualcosa di profondo, di vero, di non banale. Ma come fa a sostenere sciocchezze senza diventare uno sciocco? Questione di metodo: intelligenza, Machiavellismo mischiato ad auto ironia ovvero furbizia, ma prima di tutto…

Ermeneutica liquida

Sabato, 05 Febbraio 2011
"… Ora dobbiamo scappare da Sodoma, perchè oggi il nostro Paese è come Sodoma, la città in fiamme. Come a Sodoma noi stiamo scappando e dobbiamo ascoltare chi ci dice, come a Lot, "non guardate indietro perchè sarete trasformati in statue di sale"."L'Italia è come Sodoma, la città in fiamme da cui scappare", per "cambiare il nostro paese e servirlo dobbiamo essere in grado di guardare avanti perchè se guarderemo indietro rischiamo di finire come statue di sale". Non è…

Professione polemista

Giovedì, 20 Gennaio 2011
Essere per opposizione, esistere grazie al nemico, costituiti dall’avversario, dipendenti dal contrapposto. Non in sé [1] ma nel rivale la costituzione, il fondamento, la ragion d'essere, il punto d’appoggio; quando il nemico si assenta il collasso, il nulla.Il polemista terminata la litania delle malefatte altrui fa una faccia speciale, un’espressione inconfondibile che dice al mondo: “Nevvero che sono stato bravo?”Potrebbe rispondergli l’astronomia, quella delle meccaniche celesti: ad ogni azione corrisponde una reazione uguale e contraria e forse, proprio per questo,…

Memoria storica di cielline zelanti

Martedì, 18 Gennaio 2011
“Mi ha chiamato lui, Gesù” racconta Ruby e il nome in codice non è casuale, cinque anni fa donne cattoliche vicine a Comunione e Liberazione pubblicarono una lettera aperta a Berlusconi per esternargli stima, ammirazione assoluta e sostegno per le, allora, imminenti elezioni. Nel testo spiegano all’Italia tutta perché voteranno, da signore e come signore, il loro "signore" ed invitano i lettori, specialmente le lettrici della lettera aperta, a seguirle. Il testo è stato elaborato con taglio di genere: lettera…

Illogiche binarie

Lunedì, 10 Gennaio 2011
Il matematico Piergiorgio Odifreddi nel suo libro "Perché non possiamo essere cristiani (e meno che mai cattolici)”,sentenzia: “Il mondo è fatto in gran parte di "cretini", cioè, etimologicamente, di "cristiani". Il cristianesimo, infatti, è indegno della razionalità e dell'intelligenza dell'uomo". L’insulsa boutade immeritevole d’attenzione è stata percepita dai destinatari grave provocazione meritevole di risposta così, invece di porgere l’altra guancia, hanno reagito e da mesi è in atto uno scontro sui media tra la chiesa degli apologeti cattolici e quella…

Cosmogonia

Domenica, 19 Dicembre 2010
Nel blog di Beppe Grillo si discute dei recenti scontri studenteschi; compare, tra numerosi simili, il seguente intervento:“… Non mi sono affatto vergognata dei miei sentimenti di violenza, io ho fatto il tifo per quei ragazzi che combattevano anche per me, e non importa che ci fossero infiltrati e mestatori vari. Io ho sperato con tutto il cuore che riuscissero ad arrivare lì, al cuore del problema, che riuscissero ad acchiapparne uno, almeno uno, uno qualsiasi, tanto sono tutti in…
“Scendere in campo” virgolettato risulta 12.500.000 volte in Google, ma poche pagine riguardano siti con un rapporto logico tra l'espressione digitata ed il suo reale significato sportivo o militare, la maggioranza dei link rimanda invece a pagine politiche. Non è Google che sbaglia, l’equivoco semantico è iniziato un giorno preciso il 26 gennaio 1994, quando Silvio Berlusconi ha annunciato l’inizio del suo impegno politico col discorso della “discesa in campo”. Riteniamo utile in questo momento d’agonia di una maggioranza che…

Blasfemie

Lunedì, 04 Ottobre 2010
Berlusconi: "Orco..."Fisichella: “Bisogna sempre in questi momenti saper contestualizzare le cose”Bindi: ”Fin da piccola mi hanno insegnato a non pronunciare il nome del Signore invano... Mi turba constatare che per un pastore della mia Chiesa ci sarebbero occasioni e circostanze nelle quali è possibile derogare anche dal secondo comandamento”. Non scorgiamo motivo di turbamento e neppure di interesse per quanto sostiene il prelato riguardo la necessità di contestualizzare le bestemmie. Intrigante se un qualche Monsignore si alzasse una mattina per…

Impressioni di settembre

Sabato, 18 Settembre 2010
Festa nazionale del PD a Taranto, città operaia. L’aria della sera è umida mentre Rosy Bindi parla, non vedo giovani ad ascoltarla e nemmeno operai; i giovani sono dall’altra parte della piazza in attesa della Banda del Tarantino, gruppo di Taranto che ripercorre le colonne sonore dei film di Quentin Tarantino. Panino con salsiccia a due euro, per due euro e cinquanta centesimi ti danno anche le patatine con la maionese. L'oratrice conclude; sei poliziotti, due in sovrappeso, la accompagnano…

Il drappellone di Siena

Martedì, 27 Luglio 2010
Quest’anno il Comune di Siena ha selezionato l’artista Alì Hassoun per dipingere il Palio che si assegna alla Contrada vincitrice. L’artista libanese ha dipinto sul drappellone elementi simbolici elementari, che esprimono un possibile e per lui auspicabile sincretismo dei monoteismi; opera buonista un po’ naif, artisticamente apprezzabile, innocente.Per la prima volta nella storia del Palio di Siena l’Amministrazione comunale ha selezionato un artista vicino alla spiritualità dell’islam, nell’intento di favorire il dialogo tra culture differenti.Mentre l’arcivescovo di Siena ha avvallato…

Raccontaci una storia

Lunedì, 19 Luglio 2010
Profondo sud, luglio 2010, concorso di bellezza per Miss nostrane. Sfilano 48 quattordicenni in micro bikini e tacchi a spillo argentati, la televisione locale riprende l’evento. Applausi dalle tremila anime del paese, commenti triviali dai maschi. I fratelli maggiori, i padri e pure i nonni delle adolescenti in passerella osservano compiaciuti. Ma non erano quelli che, qualche anno fa, se la prendevano a male se gli guardavi con occhio vagamente concupiscente la sorella, la figlia o la nipote? Si, sono…
Deputata già che c’è esiga che i magrebini per implementare un kebab imparino a memoria la "poesia della merla" in rigoroso lombardo orientale transabduano, testo fondamentale della cultura nordica pedemontana, solo secondo ai Promessi sposi. Punti i piedi e chieda che il governo tutto la impari, non accetti legittimi impedimenti da nessuno e sia esigente sulla pronuncia specialmente con Ignazio la Russa. La mèrla.I mèrli, 'na ólta i gh'ìa le pène biànche, ma chèl envéren lé l'éra stàt en bèl…
A "L'Ultima Parola" su Rai2 il finiano Italo Bocchino e il ciellino filoberlusconiano Maurizio Lupi se le danno di brutto, lo spettacolo è divertente. Dice Bocchino a Lupi. "Voi di Comunione e Liberazione siete i maestri della divisione dei posti, vieni a fare la morale a me?". Lupi non risponde nel merito ma fragile e smarrito reagisce rabbioso: "Se la pensi così, non ti riconosco più come presidente vicario del gruppo. Dimettiti". Fino a quel momento il vicepresidente della Camera…

El partit dell'umbrella

Martedì, 06 Aprile 2010
Durante gli anni cinquanta nel profondo nord i più erano indifferenti alla cosa pubblica; mentre qualche comunista battagliava contro i cattolici, la massa dei qualunquisti contadini, artigiani e piccoli industriali padani dedicavano tempo e energie a se stessi, indifferenti a quanto succedeva intorno. Alla vigilia delle elezioni se chiedevi al brianzolo medio per chi avesse intenzione di votare rispondeva tronfio: “El partit dell’umbrella, magnà, beè e fà andà la canella!” Nel tradurre perdiamo, insieme all’insensata rima, parte del nerbo edonistico…

Pastorale digitale

Sabato, 23 Gennaio 2010
Oggi il Papa ricorda quanto sia importante una pastorale nel mondo digitale, “dal momento che i nuovi mezzi consentono di entrare in contatto con credenti di ogni religione, con non credenti e persone di ogni cultura”. Conosco l’universo dei siti cattolici, a cominciare da quello Vaticano. Puoi non essere d’accordo ma è completo e ben allestito. e poi numerosissimi siti e blog personali Ci sono i siti dei cristiani dissidenti sinistroidi, piuttosto prevedibili, ma indispensabili visti i tempi che corrono.…

bandiere i simboli dei partiti politici

Mercoledì, 09 Settembre 2009
BANDIERE I SIMBOLI DEI PARTITI POLITICI ITALIANIIl simbolo è quanto evoca o rappresenta, per convenzione o per naturale associazione di idee, un concetto astratto, una condizione, una situazione, una realtà più vasta.Impossibile pesare duecento grammi di "Libertà" o prendere una manciata di "Italia", quindi una statua e il tricolore compiono la magia di rendere agilmente tangibili concetti astratti.La comunicazione attraverso i simboli è un linguaggio antico e naturale di immediata comunicazione perché, rispetto ai consueti mezzi di informazione, rompe le…

Copyright ©2012 brunovergani.it • Tutti i diritti riservati