BLOG DI BRUNO VERGANI

Radiografie appese a un filo, condivisione di un percorso artistico

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Mercoledì, 29 Maggio 2019 15:24

Strada di campagna, con albero. È sera.

Scritto da 

Volevo piantare il Camedrio ma è spuntato spontaneo come il nostro esserci. Possiamo contemplare l’evento o restarne indifferenti, complicarlo o rifiutarlo, ma non possiamo negarlo.

Che confuta il nichilismo è la ragione obiettiva dell’esserci delle cose stesse, persino all’albero tutto nero e scheletrito messo in scena da Beckett, perfetto per impiccarsi nella vana attesa di Godot, spuntano le foglie. Così, d’un tratto.

Altro in questa categoria: « Principio d'indeterminazione

1 commento

  • Link al commento armando caccamo Giovedì, 30 Maggio 2019 05:56 inviato da armando caccamo

    "Esserci" e "poter diventare" sono le questioni di sempre. Assodate queste certezze, tutto allora può succedere. Siamo sicuri di esserci così come crediamo e diventare come pensiamo di poter diventare?

    Rapporto

Lascia un commento

Copyright ©2012 brunovergani.it • Tutti i diritti riservati