BLOG DI BRUNO VERGANI

Radiografie appese a un filo, condivisione di un percorso artistico

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Mercoledì, 06 Febbraio 2019 18:55

Work in progress

Scritto da 

E' oggi infrequente incontrare un materialista così irriducibile da giudicare qualsiasi spiritualità illusoria, o uno spiritualista tanto esaltato da sentenziare che illusoria è invece la materia.

A differenza di qualche decennio fa è improbabile vederli bisticciare, forse perché con il termine spirituale oggi s’intende qualcosa di più esteso rispetto a ieri, forse perché stiamo diventando un po’ kantiani riconoscendo il regno dei fenomeni naturali con i suoi dimostrabili meccanismi, ma evitando che tale visione ci precluda la ricerca di senso e significato dell’Io, del mondo ed eventualmente di Dio. Regno spirituale ragionevole e legittimo quanto quello della materia, ma a differenza di questo con esiti non dimostrabili.

Io mi ci trovo in questa dicotomia che vede in una foglia strutture cellulari note e composti chimici analizzabili e insieme un oltre presente quanto misterioso, a volte mi scoccia questa sospensione dello spirituale incapace di mettere un punto, ma se neppure Kant ci è riuscito perlomeno siamo in buona ed attiva compagnia ad aspettare Godot.

Ultima modifica il Mercoledì, 06 Febbraio 2019 19:47
Altro in questa categoria: « Il ritorno Intenzione di voto »

2 commenti

  • Link al commento Maria Giovedì, 14 Febbraio 2019 20:09 inviato da Maria

    Sottoscrivo il commento di Armando e invio un saluto in salsa siciliana!

    Rapporto
  • Link al commento armando caccamo Giovedì, 07 Febbraio 2019 06:46 inviato da armando caccamo

    cos'è più illusoria la materia o la spiritualità? perché cercare per forza l'essenza delle cose difficile da conoscere? Dell'una e dell'altra abbiamo solo percezione del loro manifestarsi, del loro esistere avvenendo!
    Spiritualisti e materialisti noi siamo per necessità di esistenza, per obbligo d'incontro. Quanti spunti di pensiero regali, caro Bruno!

    Rapporto

Lascia un commento

Copyright ©2012 brunovergani.it • Tutti i diritti riservati