BLOG DI BRUNO VERGANI

Radiografie appese a un filo, condivisione di un percorso artistico

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Giovedì, 06 Settembre 2018 12:56

Destra

Scritto da 

E' da più di quarant’anni che non pochi intellettuali organici alla sinistra predicano, con la parola e il comportamento, che non è più vero niente. Dio è morto, Marx pure, e anche io non mi sento molto bene.

Dato che i motori funzionano a benzina e gli uomini a ideali, più che prevedibile che in questo deserto ritorni un po’ di fascismo con le sue gagliarde allegorie, fenomeno comprensibile nel suo scompigliato nucleo di opposizione e resistenza al nichilismo, nondimeno reazione disastrosa nel suo svolgersi.

Prima di giudicarli e sanzionarli (i nuovi fascisti), è forse opportuno proporgli una narrazione più gagliarda, giusta e convincente della loro. Se mancano autori si può provare a raccattarla dai cassonetti dei rifiuti dov'era stata gettata, se facciamo in tempo.

Ultima modifica il Domenica, 09 Settembre 2018 09:12
Altro in questa categoria: « Canis latrans

1 commento

Lascia un commento

Copyright ©2012 brunovergani.it • Tutti i diritti riservati